Alloggi Hotel benessere Last Minute
Località Come arrivare Meteo
Musei Escursioni Aree sciistiche Manifestazioni
Moos - Moso

Moso in Passiria in Val Passiria

Situato lungo il Sentiero Europeo E5, il paese montano di Moso in Passiria (1007 m) è un punto di partenza ideale per diverse gite ed escursioni. Qui la tradizione contadina di un tempo e le moderne attività alberghiere hanno trovato una convivenza armoniosa.

Gran parte dell'area comunale è situata nel Parco Naturale Gruppo di Tessa, il più vasto parco dell'Alto Adige che racchiude in massima parte l'intera Alta Val Passiria. Punto di partenza ideale per escursioni e scalate con guide alpine di provata esperienza.

Un paradiso escursionistico unico che conta il maggior numero di sentieri dell'Alto Adige. Spettacolo naturale è la fioritura dei rododendri in giugno. Numerose cime alte 3.000 m rappresentano una sfida straordinaria per tutti gli alpinisti appassionati.

I meno sportivi invece hanno la possibilità di godersi bellissime passeggiate attraverso boschi per raggiungere laghi cristallini e prati in fiore.

Per chi volesse vedere altri spettacoli naturali, la passeggiata alla cascata di Stieber oppure raggiungere i mulini di ghiaccio. A Plata ci sono 15 testimonianze di erosioni glaciali.

Protetta dalle Alpi dell'Ötztal e dello Stubai, l'Alta Val Passiria è caratterizzata da un clima alpino mite.

Per gli amanti della moto non c'è che l'imbarazzo della scelta: la Val Passiria può essere raggiunta attraverso il Passo Giovo e una volta arrivati perché non procedere fino al Passo del Rombo?

La transumanza si celebra a Plan in autunno e si possono ammirare i "Goasslschnöller" (danza con le fruste).

Moso in Passiria si trova lungo la strada che conduce al Passo del Rombo. È il luogo principale dell'Alta Passiria e si trova a 27 km da Merano in Alto Adige. Con le frazioni Plan, Stulles, Plata e Corvara, Moso in Passiria è il capoluogo della imponente zona di insediamento alpino dell'Alta Val Passiria in Alto Adige.

Degna di una visita è la chiesa parrocchiale di Maria Assunta che fu costruita tra gli anni 1402- 1403 ed è in stile gotico. La chiesa è caratterizzata da un campanile alto 52 metri. L'altare maggiore è in stile barocco. Le suggestive stazioni della Via Crucis sono opera dell'artista locale Nikolaus Auer appartenente alla scuola di pittura della Passiria.

La parola "Sommerfrische" (villeggiatura) è fatta su misura per quest'incantevole luogo lontano dalla caldo della città. In estate l'aria è limpida e frizzante e la natura incontaminata.

Le cascate "Stieber"

Le Cascate "Stieber" si trovano tra Moso e Plata e sono visibili dal ponte. Il Rio di Plan precipita 19 metri e poi 18 metri nella gola e si getta nel torrente Passirio.

La cascata Stieber è un monumento naturale raggiungibile in pochi minuti di cammino, una meta ideale per le famiglie. Da Moso prendere la strada a sinistra passando la chiesa e lungo la strada principale in direzione Plan fino al primo ponte. 50 metri dopo il ponte a sinistra della strada inizia il sentiero che conduce direttamente alle cascate Stieber. Poi il sentiero prosegue fino all'albergo Bad Sand e sul sentiero fino a Plata.

Sentiero Gola del Passirio

Da Moso il Sentiero Gola del Passirio conduce a S. Leonardo attraversando l'imponente gola del Passirio. Passando su ponti e passerelle ci si addentra fra le rocce sporgenti della forra del Passirio con scorci meravigliosi sul fiume, il paesaggio circostante e la cascata di Stulles.

Il Bunker Mooseum

Il Bunker Mooseum è una struttura museale dalla particolare impronta di esperimento. La particolare struttura allestita tra le mura di un bunker degli anni 40 offre un centro informazioni del Parco Naturale Gruppo di Tessa ma anche una panoramica sulla preistoria, lo sviluppo degli insediamenti e la storia dell'Alta Val Passiria. Particolarmente indicato per le famiglie il museo offre interessanti scorci su diverse tematiche in una natura incontaminata proponendo approcci esplorativi dell'intera regione.

Episodi di storia contemporanea, atmosfera del bunker, recinto degli stambecchi e palestra di roccia. All'esterno un'ampia zona recintata ospita degli stambecchi e permette di osservare da vicino questi animali dall'aspetto nobile e fiero.

Il Museo del Passo Rombo

Il Museo del Passo Rombo sporge dal versante austriaco a quello altoatesino come un masso erratico, sottolineando il carattere transfontaliero dell'emozione del Passo del Rombo (2509 m).

Emozione strada del Passo del Rombo

In vari punti di sosta lungo la strada del Passo del Rombo cinque sculture architettoniche informano sull'ambiente naturale, sulla storia, sulla cultura, sugli aspetti sociali ed economici della regione. Il transito è consentito solo da inizio giugno a fine ottobre.

Il MuseoPassiria

Il Museo Passiria Andreas Hofer propone un film documentario sui vari aspetti della vita di Andreas Hofer e sulla sua epoca. Nell'area museale all'aperto sono stati ricostruiti numerosi edifici dal XVI al XIX secolo che compongono un tipico maso della Val Passiria. Castel Giovo fa parte del Museo.

Il Museo Provinciale delle Miniere Monteneve

L'area mineraria di San Martino Monteneve è quello che resta del villaggio dei minatori, oggi Museo Provinciale delle Miniere Monteneve che documenta la storia dell'estrazione di piombo e zinco di quella che fu la miniera più importante del Tirolo.

In inverno

La Val Passiria ha anche due aree sciistiche: l'area sciistica di Plan, che per la sua posizione tranquilla rappresenta il luogo ideale per le famiglie e per chi si vuole riposare, e il Comprensorio sciistico Racines - Giovo.

Accanto alle numerose piste da sci, non mancano i sentieri per i tour con le ciaspole, sugli sci o a piedi per gli escursionisti più appassionati.

Nella pittoresca Corvara in Passiria, gli scalatori più temerari trovano le torri di ghiaccio con diversi percorsi ascensionali.

A Valtina ed a Plan ci sono oltre 20 km di piste preparate per i fondisti principianti ed esperti.