Alloggi Hotel benessere Last Minute
Località Come arrivare Meteo
Musei Escursioni Aree sciistiche Manifestazioni
Wandern - Escursioni

Escursioni, Alte Vie e rogge in Val Passiria

Passeggiate ed escursioni lungo sentieri facili verso le malghe alpine ed escursioni più impegnative verso i rifugi o le cime delle montagne della Val Passiria. Numerose passeggiate e sentieri ben segnati invitano in ogni stagione dell'anno a fare gite.

Antichi masi contadini si inseriscono armoniosamente nel paesaggio che è un vero paradiso per escursionisti ed amanti della natura.

Alzarsi al mattino presto, iniziare l'escursione con nuovo vigore e raggiungere le vette. Quindi fermarsi ancora alcuni minuti e raccogliere le impressioni. Immergersi nel profumo dei rigogliosi prati montani, accanto a ruscelli silenziosi, a piccoli laghetti e fermarsi brevemente presso i rifugi alpestri o le malghe di montagna.

La splendida natura della Val Passiria invita a compiere meravigliose escursioni alla scoperta del paesaggio. Piacevoli passeggiate lungo le rogge o lungo la riva del Passirio oppure impegnative escursioni alla conquista dei monti nel Parco Naturale Gruppo di Tessa e sull'altipiano di Punta Cervina. Più di 300 km di sentieri faranno la gioia di ogni escursionista.

La Val Passiria è ideale per il nordic walking. Sentieri facili e più impegnativi per ogni esigenza.

Escursione alla Punta Cervina

Il monte Punta Cervina (2781 m) si trova tra la Val Passiria e la Val Sarentino in Alto Adige ed è la montagna più alta delle Alpi di Sarentino

Escursione alla Punta Matatz

Dalla Punta Matatz (2179 m) si ha una bella vista verso il fondovalle e le cime delle montagne circostanti

Escursione al lago Nero di Tumulo

Il lago Nero di Tumulo (2505 m) si trova in una grande conca tra le rocce. È uno dei laghi alpini più profondi e più grandi dell'Alto Adige

Escursione al Rifugio Petrarca

Il Rifugio Petrarca (2875 m) è punto di partenza verso: l'Altissima (3482 m) e Bianca Alta (3281 m).

L'Altissima

Dal Rifugio Petrarca si può proseguire fino a L'Altissima (3482 m). Non adatto a persone che soffrono di vertigini.

Durata del percorso: 3 ore
Dal Rifugio Petrarca (solo andata: ca. 2.00 ore
Da Plan (solo andata: ca. 6.00 ore
Difficoltà: difficile

Escursione al Rifugio Plan

Il Rifugio Plan (2989 m) si trova in cima sopra alla valle di Plan su una roccia bianca, che è costituita da marmo bianco.

Cima delle Anime

Dal Rifugio Plan si può proseguire sul sentiero 6A fino alla Cima delle Anime (3470 m). Non adatto a persone che soffrono di vertigini.

Durata del percorso: 3 ore
Dal Rifugio Plan (solo andata: 1.30 ore
Da Plan (solo andata: 5.30 ore
Difficoltà: difficile

Escursione alla malga Lazins

La malga Lazins (1882 m) si trova ai piedi de L'Altissima (3482 m) sul sentiero 24.

Alte Vie

L'Alta Via di Merano è una delle più belle attraversate di tutto l'arco alpino. Si arriva fino al Rifugio Petrarca.

Un percorso famoso è il Sentiero Europeo (contrassegnato con E5) che collega il lago di Costanza con Venezia passando per la Val Passiria.

Accanto all'Alta Via della Val Passiria, troviamo anche l'Alta Via del Tirolo ed il percorso escursionistico da malga a malga nel cuore della Valle Ötztal e dello Stubai.

Sentieri delle rogge in Val Passiria

Le rogge sono piccoli canali d'irrigazione antichissimi, che ancora oggi sono utilizzati in alcune zone montane per l'irrigazione di campi e prati. I più interessanti sentieri lungo le rogge in Val Passiria sono: il "Waalweg" di Rifiano, il "Waalweg" di Caines, il "Waalweg" di Maia e il "Waalweg" di Ulfas.

Passeggiata dei masi dello Scudo

La passeggiata dei masi dello Scudo inizia a Saltusio presso il maso dello Scudo Saltusio. Dopo aver letto le informazioni sui Masi dello Scudo, si inizia a percorrere la vecchia via della valle seguendo il segnavia maso Scudo Haupold. Attraversando il bosco si raggiunge Granstein. Lungo la passeggiata vengono trattati diversi temi quali "i castagneti", "il bosco", "il cardinale Haller" e "il tribunale della valle". Dal maso Scudo Granstein si percorrono gli ultimi 2 km sulla passeggiata lungo il Passirio verso il punto di partenza a Saltusio.

Tempo di percorrenza: ca. 2.30 ore
Difficoltà: facile

Escursione a Monteneve Passiria

A piedi dalla Val Passiria al Museo Provinciale delle Miniere Monteneve (2355 m) e al Rifugio Monteneve. Indicazioni chilometriche: Strada del Passo del Rombo da S. Leonardo in Passiria.

Ponte di Monteneve: 1666 m, al km 15,4 e 15,7 (sentiero 31), 1.45 ore.
Platterköfl: 1700 m, al km 17,3 (29B, strada forestale), 2.15 ore.
Albergo Schönau: 1722 m, al km 18,4 (29A, strada forestale), 2.30 ore.
Ponte del Tumulo: 1759 m, al km 19,7 (sentiero 29) 2.30 ore.

Stuller Mahder

Salire lungo le ripide scalinate che iniziano dietro alla chiesa parrocchiale di Stulles fino a raggiungere il tornante e proseguire sul sentiero 15B. Successivamente il sentiero 15 fino alla zona denominata "Stuller Mahder". Si torna poi verso Stulles scendendo lungo il sentiero 14.

Sentiero Turistico: Rifugio Plan - Rifugio Petrarca

Dal Rifugio Plan (2989 m) si scende lungo il sentiero 6A ca. 500 metri fino a che si raggiunge il sentiero 44, denominato anche Sentiero Turistico, alla destra. Si raggiunge il sentiero 24 (Alta Via di Merano) e si prosegue in salita verso il Rifugio Petrarca (2875 m).

Percorrendo il sentiero dal Rifugio Petrarca verso il Rifugio Plan è anche molto bello.

Durata del percorso: 4.00 ore
Difficoltà: media

Malga Schneid

Lungo il sentiero che conduce al Rifugio Plan si trova la malga Schneid (2159 m) dalla quale si ha una stupenda vista panoramica su Plan. Raggiungibile da Plan lungo il sentiero 6A in ca. 1.45 ore.

Durata del percorso: 3.00 ore
Da Plan (solo andata): 1.40 ore
Difficoltà: media

Malga Valcanale

La malga Valcanale (1871 m) sul Sentiero Panoramico è raggiungibile da Plan con la cabinovia Grünboden oppure sul sentiero 6 in direzione Passo Sopranes - Tirolo.

Malga Valcanale - Lago d'Onore - Maso Lazins

Partendo da Plan seguire la strada forestale 8 verso il maso Lazins. Dopo 500 metri svoltare a sinistra sul sentiero che sale verso la malga Valcanale (1871 m). Proseguire sul sentiero 7 fino al lago d'Onore (2291 m) sotto alla Punta dell'Onore (2756 m). Tornare quindi lungo lo stesso sentiero fino alla malga Valcanale e scendere lungo il Sentiero Panoramico fino al maso Lazins. Sul sentiero 8 o 24 si torna verso Zeppichl e Plan.

Durata del percorso: 3.20 ore
Da Plan alla malga Valcanale (solo andata): 0.30 ore
Difficoltà: media

Maso Lazins

Il maso Lazins è facilmente raggiungibile a piedi (45 minuti da Plan) o in carrozza, in inverno con gli sci da fondo o con la slitta trainata dai cavalli.

Malga Grünboden

La malga Grünboden (2020 m) è raggiungibile a piedi da Plan (1 ora) o con la seggiovia (stazione a monte). Da Plan sul sentiero 5 e poi 5A fino alla malga Grünboden.

Durata del percorso: 3.00 ore
Da Plan (solo andata): 1.10 ore
Difficoltà: media

Sentiero Panoramico: Malga Grünboden - Malga Valcanale

Cabinovia a Plan o sentiero 5A fino alla malga Grünboden (2020 m), sul sentiero panoramico si scende verso la malga Valcanale (1871 m) e il maso Lazins (1882 m). Rientro sul sentiero 8 (o 24, Alta Via di Merano) fino a Zeppichl e Plan.

Durata del percorso: 3.00 ore
Da Grünboden (solo andata): 0.45 ore
Difficoltà: media

Monte Tavolino

Con la cabinovia a Plan o sentiero 5A fino alla malga Grünboden. Proseguire sul sentiero 5A fino al Monte Tavolino (2846 m).

Durata del percorso: 5.00 ore
Da Grünboden (solo andata): 2.30 ore
Difficoltà: media - difficile

Malga Pfandler Alm

La malga Pfandler Alm si trova sopra al paese di San Martino ed è diventata famosa perchè venne usata come rifugio dall'eroe storico Andreas Hofer. Per un mese e mezzo Andreas Hofer si nascose qui con la sua famiglia. Il 28 gennaio 1810 vennero presi prigionieri dai francesi e portati a Bolzano per poi proseguire verso Mantova.

Sentiero circolare malga Fartleisalm - malga Pfandler Alm

Dal parcheggio "Fartleis" sopra al paese di S. Martino si inizia lungo il sentiero numero 2 fino alla malga Fartleisalm (1460 m, ca. 1.30 ore). Arrivati alla malga si prosegue lungo il sentiero 2B a destra. Il sentiero è abbastanza ripido e conduce a due casette in legno denominate "Brünnl". Quando si raggiunge il punto più alto (1656 m) si arriva ad una piattaforma dalla quale si ha una vista spettacolare. Si scende poi verso la malga Pfandler Alm sul sentiero E5 (Sentiero Europeo). Da qui si arriva nuovamente al punto di partenza.

Durata del percorso: 4.00 ore

Passeggiata del Castel Giovo

Al ponte nel centro del paese di San Leonardo in Passiria si prosegue lungo la prima strada a destra in via Karlegg seguendo il sentiero 12 fino a raggiungere un ponte sospeso sopra il torrente Valtina. Attraversare il ponte proseguendo lungo il sentiero fino al Castel Giovo. Dal castello (costruito nel XIII secolo) si prosegue verso la Cappella di S. Croce. Seguendo l'indicazione "Sonnenrundgang" (Sentiero del sole) si arriva ad una piattaforma situata sopra al paese e poi si torna nuovamente a S. Leonardo.

Durata del percorso: 1.30 ore
Difficoltà: facile

Sentiero "Teufelsteinweg" a S. Martino

Dalla chiesa parrocchiale di S. Martino seguire la via Graber in direzione maso dello scudo Steinhaus (simile a una fortezza, sopra S. Martino). Presso il ponte di legno, poco prima del maso, seguire a destra le indicazioni "Teufelsteinweg". Il nome "sasso del diavolo" deriva dal masso appostato al centro del sentiero su cui è impresso lo zoccolo del diavolo. Magica l'atmosfera attorno ad un piccolo lago e ad un terrazzo panoramico con posti a sedere per concedersi un momento di tranquillità.

Sentiero Andreas Hofer a S. Leonardo

Questo percorso circolare è abbastanza facile. Al ponte d'acciaio vicino al parcheggio nel centro del paese di S. Leonardo seguire la strada a destra che conduce alla chiesa parrocchiale. Proseguire sulla strada a sinistra fino ad arrivare alla scuola elementare. Svoltare a destra lungo la via Happerg (Sentiero Europeo E5) e proseguire fino a giungere al maso dello scudo Happerg. Qui seguire l'indicazione "Andreas Hofer Rundweg" (Sentiero Andreas Hofer) fino alla via Gerlos. Attraversare la strada principale e proseguire a destra fino ad arrivare al Sandwirt ed il MuseoPassiria. Si ritorna a S. Leonardo lungo il cosiddetto sentiero "Gandöllenweg" che si trova sotto alla strada principale.

Tempo di percorrenza: 1.30 ore

Sentiero dei nani

Si parte da S. Leonardo seguendo la pista ciclabile per ca. 400 metri dove si attraversa il ponte "Auerbrücke". Seguendo la strada che conduce al maso Auerhof si arriva ad un sentiero che conduce, atraversando il bosco, al maso Mörrerhof. Lungo tutto il percorso ci sono numerose tavole informative sui nani della Val Passiria chiamati "Norggen" e luoghi dove poter fermarsi a riposare o ad ammirare il panorama. Per raggiungere nuovamente S. Leonardo si prosegue lungo la strada che passa per la centrale elettrica.

Tempo di percorrenza: ca. 2.00 ore

Il sentiero Erlweg

Il sentiero Erlweg che conduce dal maso Sandwirt fino ai masi Fartleis fu l'unica via di comunicazione tra questi masi solitari e S. Leonardo. L'antico tracciato è ombreggiato da ontani bianchi e lungo il percorso si trovano numerosi posti di sosta e punti panoramici.

Sentiero Gola del Passirio

Il sentiero numero 1 che conduce nella gola del Passirio, la cosiddetta "Passerschlucht", inizia al ponte del paese nel centro di S. Leonardo. Percorrendo la strada principale, si prende la strada a sinistra (via Andreas Hofer). Arrivati alla fine della strada si devia a destra e si cammina fino alla rotonda sulla strada del Rombo. Prendendo la seconda strada si arriva al campo da calcio ed al lido. Da qui si seguono sempre le indicazioni "Passerschlucht" fino al casale "Gomion". Qui si attraversa il ponte di legno a sinistra e subito dopo il ponte ci si incammina a destra per Moso. A metà percorso si sale circa 200 m per delle serpentine. Prosegunedo lungo il sentiero attraverso il bosco si arriva all'argine al di sotto del paesino di Moso (fino a qui ca. 2.30 ore).

A questo punto si hanno tre possibilità di procedere: a destra fino al centro del paese di Moso (n. 1, ca. 20 minuti) o a sinistra (in parte in salita) fino all'impressionante cascata Stieber e poi avanti fino al centro del paese di Moso (n. 1A, ca. 40 minuti) o a sinistra lungo il ripido sentiero escursionistico che porta a Plata (n. 1B, ca. 40 minuti).

Malghe Seeberalm e Oberglanegg Alm

Al primo tornante dopo l'albergo Hochfirst sulla strada del Passo Rombo si svolta a sinistra e si prosegue sulla strada forestale fino ad arrivare al parcheggio "Seeberalm" (ca. 1900 m). Da qui si prosegue a piedi sul ripido sentiero che in ca. 20 minuti conduce alla malga Oberglanegg Alm (2062 m). Si seguono le indicazioni per il lago Seebersee (ca. 1 ora di cammino). Dal lago si ritorna lungo il sentiero che conduce alla malga Seeberalm (ca. 0.45 ore) ed infine si arriva nuovamente al parcheggio dopo ca. 20 minuti di cammino.

Tempo di percorrenza: ca. 2.30 ore

Al lago Obisell

Tra Rifiano e Saltusio svoltare a sinistra in direzione Vernurio e parcheggiare presso i masi "Öbersthöfe". Dal parcheggio prendere i sentieri 21A e 21 in direzione Hahnenkamm salendo per prati e poi per il bosco fino alla baita Hahnenkammhütte (2050 m). Continuare sul sentiero 21 fino alla malga Untere Obisellalm (2002 m) e salire alla malga Obere Obisellalm (2160 m) situata su un piccolo promontorio a destra sopra il lago Obisell. Il ritorno avviene lungo l'itinerario dell'andata.

Variante: dalla malga Untere Obisellalm si sale alla malga Obere Obisellalm attraversando il pendio lungo il sentiero 5A denominato "Lustiger Kameraden Steig".

Tempo di percorrenza: ca. 4.30 ore

Sentiero dei larici secolari

L'escursione inizia dalla piazza del paese di Plata. Seguire la strada principale in direzione Plan. Poco dopo la casa dei vigili del fuoco si trova un sentiero che sale a sinistra ed attraversa boschi e prati. Seguendo il sentiero numero 6 si arriva alla località "Farmazon" (ca. 0.45 ore). Qui si prosegue lungo il sentiero 10B, il quale conduce nella Valle di Farmazon. Dopo ca. 15 minuti di cammino ci si trova davanti agli enormi larici secolari di Plata. Il sentiero sale ulteriormente e poco dopo si arriva ad una piazzola dove si ha la possibilità di sostare. Seguire poi il sentiero 24 fino ad arrivare all'incrocio con il sentiero 10A, il quale scende verso il fondovalle e conduce al maso Schmiedhof (1 ora). Da qui si fa ritorno al punto di partenza.

Tempo di percorrenza: ca. 3.00 ore