Alloggi Hotel benessere Last Minute
Località Come arrivare Meteo
Musei Escursioni Aree sciistiche Manifestazioni
Passeiertal - Val Passiria

Come arrivare in Val Passiria

In auto

Da Modena (A22); Milano (A4), Verona (A22) fino all'uscita di Bolzano Sud, prendere la superstrada MeBo per Merano ed uscire a Sinigo / Merano Sud. Proseguire per l'indicazione Val Passiria, attraversando il paese di Riffiano, Saltusio, San Martino, San Leonardo. Quindi si prosegue verso l'Alta Passiria: Moso, Plata, Plan, Stulles e Corvara. La strada prosegue fino al Passo del Rombo.

In treno

Fermata per tutti i treni IC e EC nella stazione di Bolzano. Da qui prendere il treno con coincidenza per Merano. La Val Passiria dista 16 km da Merano.

In pullman

Autobus di linea urbani o extraurbani collegano ogni ora o più volte al giorno, a seconda della località di destinazione, le località turistiche prescelte. Dalle stazioni di Merano buoni collegamenti ogni mezz'ora.

In aereo

Gli aeroporti più vicini sono a Verona Villafranca, Bolzano ed Innsbruck. Da questi i collegamenti con autobus o treno sono ottimi.

La pista ciclabile della Val Passiria

La Val Passiria è frequentata anche dagli amanti della mountainbike e della bicicletta. La pista ciclabile della Val Passiria è per lo più sterrata e munita di segnaletica. La ciclabile, adatta per le famiglie, passa attraverso frutteti, ponti sul fiume Passirio.

Il passo Giovo

La strada del Passo Giovo (2097 m) è il percorso più corto dal Burgraviato al Brennero. Già nel Medioevo la via del Passo Giovo era transitata per il trasporto di persone e materiale. La via del Passo Giovo fu menzionata per la prima volta nel 1186.

Il passo del Rombo

Molto trafficata nei tempi antichi era anche la strada del Passo del Rombo, che raggiungeva i 2509 m di altitudine. Questo passaggio verso la Ötztal in Austria fu già menzionato nel 1241 e rappresentava la via estiva più corta tra Augsburg, il passo Fernpass e Merano. Negli anni 40 del XX secolo la strada fu allargata per scopi militari, ma non venne mai terminata. Solo nell'anno 1967 la strada del passo fu destinata al traffico.

A partire maggio 2006 anche l'Alto Adige è coinvolto nel pedaggio del Passo del Rombo. Il pedaggio viene incassato solo per il transito dall'Italia all'Austria.

Durante il periodo invernale il passo del Rombo è chiuso al traffico.