Meran - Merano

Merano (323 m) in Alto Adige

Merano, la perla dell'Alto Adige, è una rinomata città di cura che giace in una conca nella quale confluiscono la Val Venosta, la Valle dell'Adige e la Val Passiria.

Merano fu capitale della Contea tirolese tra il XIII ed il XV secolo. Nel XVI secolo divenne meta residenziale della nobiltà tirolese che qui prese a costruire raffinate residenze. Nell'ottocento Merano divenne una delle più importanti stazioni climatiche mitteleuropee.

La città e la conca meranese sono riparate dalle alte montagne del Parco Naturale Gruppo di Tessa che ne condiziona il clima, mite e temperato, tipicamente mediterraneo rendendo possibile la massiccia presenza di piante mediterranee e tropicali nei numerosi giardini, nei parchi e lungo tutto il percorso delle famose passeggiate.

In breve tempo Merano divenne la meta prediletta dell'aristocrazia non soltanto asburgica ma prussiana, inglese, francese e russa. Fu tutto un fiorire di lussuosi alberghi e strutture cittadine degne di accogliere un pubblico tanto elegante.

Oggi la città ha ritrovato il suo antico fascino di città termale e centro climatico di cura. Le eleganti architetture, le passeggiate, gli elaborati giardini ed i parchi lussureggianti sono l'eco di quell'importante passato e fanno di Merano un unicum fra le città alpine.

Non sarà difficile seguire le tracce dei fasti dell'antica capitale del Tirolo: il borgo medievale si era mantenuto quasi intatto fino alla metà del secolo scorso, quando la città divenne meta turistica e sia l'urbanistica che l'architettura dovettero rapidamente essere adeguate all'importanza del luogo.

Merano in Alto Adige
Merano