Alloggi Hotel benessere Last Minute
Località Come arrivare Meteo
Musei Escursioni Aree sciistiche Manifestazioni
Unterland - Bassa Atesina

La Bassa Atesina e Bolzano e dintorni

La Bassa Atesina si trova nel territorio meridionale dell'Alto Adige. Un luogo ideale per gli amanti della natura. Ridente ed incontaminato, il paesaggio invita ovunque ad una camminata.

A Bolzano, con i suoi circa 100.000 abitanti, si trovano il maggior numero di attività di svago. Il paradiso escursionistico di San Genesio e le stazioni climatiche Renon e Val Sarentino.

I comuni della Bassa Atesina conservano uno stile architettonico del tutto singolare che si distingue da quello tipico dell'Alto Adige. Non è il legno infatti l'elemento di costruzione principale, ma la pietra.

Le finestre a doppia arcata in pietra con la snella colonnina centrale, le scalinate in pietra, i bovindi, le torrette e le logge risentono delle influenze rinascimentali tramandate 500 anni orsono dagli architetti veneziani e toscani ideatori dello "Stile architettonico d'Oltradige".

In Bassa Atesina ci sono molte piste ciclabili, interessanti itinerari da percorrere in moto e bici, il parco acquatico del lago Grande di Monticolo, con il suo lunghissimo scivolo e le numerose attrazioni, ed il lago di Caldaro.

Escursioni

La Via Ferrata Favogna è lunga e non presenta difficoltà particolari. L'ascesa inizia circa 3,7 km a sud di Magrè sulla Strada del Vino.

Passegiare nei boschi adiacenti ai laghi di Monticolo. Punto di partenza: parcheggio alla rotonda.

Per chi ama la natura, l'aria salubre e la tranquillità, dal Passo Mendola numerosi sentieri percorribili a piedi, a cavallo ed in mountain bike fanno scoprire i monti.

Parchi Naturali

La zona del canneto che abbraccia il Lago di Caldaro ospita più di 100 specie di volatili. Uccelli migratori come gru, cormorani, cicogne, mignattai e combattenti vi sostano nel corso dei voli che li portano a sud.

Nei biotopi di "Castelvetere" nei pressi di Montagna, "Pera Longa" nel Parco Naturale del Monte Corno crescono rarissime varietà di orchidee e molte specie di piante amanti dell'umidità.

Anche il "Fuchsloch" vicino ad Andriano, gli "Eislöcher" (buche di ghiaccio) di Appiano, la "Valle della Primavera" di Monticolo rappresentano biotopi protetti e tutelati dalla legge. Nella zona di tutela di Castelvetere si osserva inoltre la presenza del bellissimo ramarro.

Il Canyon del Sudtirolo: ai piedi del Monte Corno, nei pressi di Aldino. La Gola del rio Foglie - Bletterbach è un quadro informativo degli eventi geologici delle Dolomiti.

In inverno

Le aree sciistiche di Bolzano e dintorni si trovano in Val Sarentino, in Val d'Ega, sull'altipiano del Renon e sull'Alpe di Siusi.