Monte Corno

Il Parco Naturale Monte Corno

Il Parco Naturale Monte Corno è un paradiso escursionistico unico. Esteso su una superficie di 7000 ettari, è il più meridionale dei parchi naturali altoatesini. Boschi d'alto fusto e macchia mediterranea, prati e alpeggi si susseguono dai 300 ai 1700 m.

Il Parco Naturale Monte Corno è percorso da un gran numero di sentieri escursionistici di facile percorrenza e ben segnati. I diversi biotopi presenti al suo interno consentono di compiere osservazioni all'aperto alla scoperta delle abitudini di molte specie rare. Assolutamente da consigliare le visite guidate lungo i sentieri didattici.

Monte Corno Nero
Monte Corno Nero

L'appartenenza alla zona di vegetazione submediterranea ne fa un parco particolarmente ricco di specie animali e vegetali. Unica la bellezza del suo paesaggio accentuata dalla varietà dei suoi abitanti: salamandra, cicala canterina, mantide religiosa ed innumerevoli farfalle. Estremamente variopinti i dintorni grazie alla presenza di gigli, orchidee, ginestre e molte specie vegetali rare.

Monte Corno Bianco e Gola del Rio Bletterbach
Monte Corno Bianco e Gola del Rio Bletterbach

Il Parco Naturale del Monte Corno si articola in due aree geomorfologiche distinte: il versante sulla Valle dell'Adige si caratterizza per la dolomia, mentre il versante opposto per il porfido quarzifero di colore rosso-bruno, che spicca sulla cima del Monte Corno (1817 m). Il 90% della superficie è comunque ricoperta da boschi, per cui viene anche definito il "Parco dei boschi".

Centro visite Monte Corno

Centro visite Parco Naturale Monte Corno
Centro visite Parco Naturale Monte Corno

Nel 2000 è stato inaugurato a Trodena il "Centro visite Monte Corno", che ha trovato la sua collocazione nel vecchio edificio del mulino. Il mulino alto tre piani è il cuore dell'edificio.

Gradevoli sale espositive offrono una panoramica approfondita della realtà del parco naturale. Nei diversi spazi espositivi presenta una panoramica completa dei punti di interesse del Parco: storia della sua evoluzione geologica, distese di larici e paludi, habitat tipici del parco e varietà di specie animali e vegetali.

L'esterno della struttura si presenta nella tipica vegetazione calcarea e porfirica. Uno stagno, un erbario ed un campo di grano costituiscono parte integrante del complesso. Da menzionare è il mulino elevatore costruito negli anni 1948-1949. È l'unico mulino del suo genere funzionante nell'Alto Adige.

Infoparco a Cauria

L'Infoparco di Cauria, nei pressi di Salorno, è stato ricavato in una parte della vecchia canonica nel centro del paese. Qui si possono raccogliere informazioni utili su vari percorsi escursionistici nella parte a sud del parco naturale e le prime impressioni (anche acustiche) su fauna e flora dell'ambiente.

Tre Cime di Lavaredo
Tre Cime di Lavaredo

Il giro delle Tre Cime, un'escursione meravigliosa e facile

Vai alla pagina
Alpe di Siusi
Altipiano Sciliar

Un superbo scenario dolomitico: il Sassolungo ed il Sassopiatto

Vai alla pagina
Alpin Royal
Hotel Alpin Royal

Rifugio benessere elegante con charme e cordialità

Vai al sito
Lago di Monticolo
Bolzano dintorni

Le vie ciclabilie, il lago di Caldaro, il Grande ed il Piccolo Lago di Monticolo, i castelli

Vai alla pagina