Museo Multscher

Museo Multscher e Museo Civico

Intorno ad un ospizio, fondato nel 1241 e passato nel 1254 ai cavalieri dell'Ordine Teutonico, si svilupparono in epoche diverse gli edifici della Commenda di Vipiteno, vicino alla chiesa parrocchiale.

L'edificio fu acquistato nel 1884 dal Comune di Vipiteno. Nell'ala est sono ospitati il Museo Multscher dal 1986 ed il Museo Civico dal 1994.

Museo Multscher

Il Museo Multscher conserva parti del grandioso altare costruito per la chiesa parrocchiale di Vipiteno da Hans Multscher (1456 - 1459) e demolito in età barocca. Tra queste le celebri tavole delle portelle dello scrigno, con scene della vita di Maria e della passione di Cristo. L'opera del maestro di Ulma era considerata uno dei capolavori dell'arte tedesca meridionale ed esercitò una grande influenza sull'arte del Tirolo.

Museo Civico

Il Museo Civico si trova nelle altre sale barocche, con dipinti parietali della conca e della città di Vipiteno e della storia dell'Ordine Teutonico, sono esposte testimonianze della vita cittadina, tra cui oggetti e documenti di varie corporazioni artigianali. Fa parte del museo anche la deliziosa chiesetta rococò di S. Elisabetta.

Dolomiti Superski
Dolomiti Superski

12 zone sciistiche e 1200 km di piste con un unico skipass

Vai alla pagina
Ortler Skiarena
Ortler Skiarena

15 zone sciistiche e 330 km di piste con un unico skipass

Vai alla pagina
DolceVita
Sentire il feeling della Dolce Vita

5 hotels di benessere in Alto Adige

Vai al sito
Val Senales
Val Senales

A 3200 m, piste larghe, piste da fondo ben preparate ed una pista per slittino

Vai alla pagina