Prato

Prato allo Stelvio in Val Venosta

La località Prato allo Stelvio (915 m), nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio in Val Venosta, Alto Adige, è un piccolo e vivace paese in cui si fondono armonicamente moderno ed antico.

Girovagando tra i moderni negozi e camminando su vetusti acciottolati, si passa davanti a cortili interni di case contadine ed al campanile romanico.

Un'escursione nel Parco Nazionale dello Stelvio permette di ammirare il mondo alpino e la fauna d'alta quota, senza escludere anche la salita ad una vetta.

Rinvigorirsi con l'idroterapia camminando nel tonificante ruscello di montagna, camminando tra la fresca rugiada dei prati montani oppure andando in bicicletta attraverso l'affascinante paesaggio.

Un paese decisamente moderno e vivace, dove si è saputo coniugare armonicamente le esigenze dei tempi con valori tradizionali.

Si sono così in parte conservati l'antico e pittoresco aspetto, l'alquanto nostalgico acciottolato ed i numerosi piccoli e grandi tesori artistici romanici del paese e dei dintorni.

Buona parte degli edifici di Prato allo Stelvio risalgono al Cinquecento e non pochi di essi sono degni di essere osservati con attenzione. Ad esempio la casa in Via Argentieri n. 18, un edificio romanico con rifacimenti del Cinquecento.

Interessante anche la facciata dell'edificio in Via Principale 20 con pitture decorative del 1749 oppure il castello Garitz, residenza di caccia che si erge su un'altura, distrutta nel 1903 e riedificata nel 1911.

Chiese a Prato

La chiesa Parrocchiale Vergine Regina e la Chiesa di San Giorgio ad Agums.

La chiesa di San Giovanni "Scalinate verso il cielo" è un'antica chiesa romanica di Prato, caratterizzata come "cappella libera", il che potrebbe fare riferimento al suo precedente status di chiesa autonoma dei Signori di Cengles (1347). La chiesa è dedicata a San Giovanni Evangelista (27 dicembre) e San Giovanni Battista (24 giugno).

La chiesa parrocchiale della Santa Trinità a Montechiaro, la chiesetta di Santa Cristina a Pinet e la chiesetta di San Giuseppe sul monte soprastante.

Rovina del Castello di Montechiaro

Montechiaro, una frazione di Prato allo Stelvio, è dominata dall'imponente rovina di Castello di Montechiaro, un tempo baluardo dei Conti di Tirolo contro i principi vescovi di Coira. Oggi le rovine sono caratterizzate dal palazzo rialzato e dal bastione circolare ancora ben conservato.

L'ampia costruzione fu di proprietà dei Conti del Tirolo fino al 1513, in seguito proprietari del castello divennero i Conti Khuen-Belasi ai quali il castello appartiene ancora oggi. Dal XIX secolo il castello è andato in rovina. Nel 1912 la maggior parte degli affreschi (del 1400) sono stati trasferiti nel Museo "Ferdinandeum" di Innsbruck.

Il centro visite aquaprad

Il centro visite aquaprad si trova direttamente nel centro di Prato allo Stelvio ed offre la possibilità di vivere un'esperienza unica a contatto con la natura.

In inverno

In 30 minuti al massimo si raggiungono i migliori centri sciistici dell'Alta Val Venosta. Ogni giorno alla ricerca di una sfida, ogni giorno su piste diverse.

Dolomiti
Le Dolomiti

Escursioni in luoghi magici e di una tale bellezza da lasciare senza fiato

Vai alla pagina
Tre Cime di Lavaredo
Tre Cime di Lavaredo

Il giro delle Tre Cime, un'escursione meravigliosa e facile

Vai alla pagina
Oberlechner
Hotel Oberlechner

Su un altipiano soleggiato con splendida vista sulla Val Pusteria

Vai al sito
Alta Via di Merano
Alta Via di Merano

Il sentiero 24 conduce lungo il Parco Naturale del Gruppo di Tessa

Vai alla pagina