Alloggi Hotel benessere Last Minute
Località Come arrivare Meteo
Musei Escursioni Aree sciistiche Manifestazioni
Waalweg - Roggia

Camminare lungo le rogge - Waalwege in Val Venosta

Le rogge sono un antico sistema di irrigazione. Passeggiando in Val Venosta è facile imbattersi in lunghi e stretti canali d'acqua affiancati da sentieri che servivano per la loro manutenzione.

Si tratta di un ingegnoso sistema per coltivare i campi attuato dai contadini per sopperire alle scarse precipitazioni che caratterizzano la valle.

A causa della scarsità d'acqua in tempi remoti sono stati costruiti i "Waal", dei canali artificiali per portare l'acqua dalle cime delle montagne al fondovalle. Le antiche rogge sono formate da canalette di assi in larice, soventemente posizionate accanto alle pareti tramite strumenti rudimentali.

Questo fitto sistema di irrigazione nacque nel XII secolo, mentre l'ultimo grande Waalweg è del 1873, tra Laces e Castelbello.

Ca. 50 vecchi canali d'irrigamento attraversano prati e boschi come delle vene.

Piccoli mulini ed altri marchingegni sonori regolavano la quantità di acqua che spettava ai singoli campi, il tutto sorvegliato da un "Waaler", il responsabile del mantenimento di questi canali regolarmente eletto.

Oggi la rete di Waalweg è molto utilizzata per piacevoli passeggiate. Passeggiando lungo le rogge lo sguardo spazia sulla valle, sui vigneti e i frutteti in fioritura.

Sentiero Waalweg di Senales e di Ciardes

Da Altratheis in Val Senales fiancheggiando la vallata destra, il sentiero conduce attraverso un rigoglioso bosco di conifere. Poi si arriva ad uno scosceso pendio. Attenzione: non bisogna soffrire di vertigini e possedere una camminata stabile e sicura. Prima di iniziare l'escursione è utile informarsi sulle condizioni del sentiero. In caso di forti precipitazioni nei giorni precedenti non è consigliabile effettuare l'escursione.

Prima di raggiungere la locanda "Schlosswirt Juval" il sentiero diventa abbastanza ripido. Passato Castel Juval il sentiero conduce a Ciardes, Colsano e Castelbello. Passando il maso Köfelgut si ritorna al centro paese di Castelbello.

Percorso: 10 km

Tempo di percorrenza: 3.30 ore

Sentiero Waalweg di Stava

Da Ciardes, passando davanti all'albergo Himmelreich, il sentiero si snoda lungo il Monte Sole in direzione Stava. L'ultimo tratto conduce attraverso i meravigliosi vigneti del maso Unterortl. Un servizio bus navetta in partenza da Castel Juval riconduce a valle. Altrimenti percorrere il sentiero n. 1 in direzione Stava.

Percorso: 2,5 km

Tempo di percorrenza: 1 ora

Rautwaal

Punto di partenza: casa culturale di Morter (senza segnaletica), in direzione via Schweiger e Wetterkreuz. Dal Wetterkreuz deviare a sinistra su una strada forestale. Dopo ca. 200 m segnaletica a destra per il Rautwaal. Punto di arrivo: ponte Rio Plima, girare a sinistra e proseguire per ca. 200 m lungo il Rio Plima in direzione Morter. Attraversare la strada provinciale e seguire il sentiero asfaltato per il castello Obermontani e ritornare lungo il Neuwaal. Conduzione d'acqua da aprile a settembre.

Percorso: 2,5 km

Tempo di percorrenza: 1 ora

Latschanderwaal

Il sentiero ininzia in prossimità del ponte del borgo Tiss a Coldrano presso Laces. Il sentiero si snoda lungo il pendio soleggiato sopra alla gola dell'Adige fino a Castelbello. Conduzione d'acqua da aprile a settembre.

Percorso: 6 km

Tempo di percorrenza: 2-3 ore

Sentiero Waalweg di Parcines

Salendo dal centro di Parcines in direzione nord (per ca. 1 ora) verso la cascata di Parcines, si giunge alla frazione di "Salten". Da qui in direzione est, inizia il sentiero roggia di Parcines. Passa davanti al masso "Burgstallknott" e termina in prossimità dell'albergo Niedermair nella frazione Vertigen.

Percorso: 5 km

Tempo di percorrenza: ca. 2 ore

Sentiero lungo la roggia di Lagundo

Il sentiero lungo la roggia di Lagundo (Algunder Waalweg) è un percorso quasi pianeggiante suddiviso in due parti e di ca. 5 - 6 km di lunghezza, con tanti posti dai quali si può godere un bellissimo panorama sulla sottostante Valle dell'Adige. La parte a ovest del sentiero inizia presso il parcheggio del ponte di Tel e conduce fino al rio Grabenbach sopra la pittoresca Lagundo Vecchia passando le località Plars di Sopra e Plars di Mezzo. La parte ad est del sentiero inizia a Lagundo paese presso il rio Grabenbach e conduce fino a Santa Maddalena a Quarazze, dove si collega con la passeggiata Tappeiner.

Percorso: 5-6 km

Tempo di percorrenza: ca. 2 ore. Difficoltà: facile

Sentiero lungo la roggia di Marlengo

Un itinerario che non presenta difficoltà con il vantaggio di poter essere iniziato o interrotto in moltissimi punti. Il sentiero lungo la roggia di Marlengo (Marlinger Waalweg) inizia partendo dalla chiusa di Tel, alla deviazione dell'Adige, e termina nei pressi di Lana, attraversando i pendii del monte di Marlengo, sopra le località di Foresta, Marlengo e Cermes. Si passa poi nelle vicinanze di Castel Monteleone arrivando fino allo sbocco del canale nel Rio Valsura, presso Lana. Il sentiero risale alla prima metà del XVIII sec. e offre parecchie panchine con belvedere, nonchè la possibilità di fermarsi in numerosi posti di ristorazione. Il sentiero è un percorso quasi pianeggiante.

Percorso: 13 km

Tempo di percorrenza: ca. 3.5 ore. Difficoltà: facile