Alloggi Hotel benessere Last Minute
Località Come arrivare Meteo
Musei Escursioni Aree sciistiche Manifestazioni
Rasen - Rasun

Rasun in Valle d'Anterselva

All'imbocco della Valle di Anterselva si trovano i due pittoreschi paesi di Rasun di Sopra (1030 m) e Rasun di Sotto e sullo sfondo della valle si elevano, sopra i verdi boschi, possenti pareti rocciose con il contorno frastagliato delle Vedrette di Ries che culminano nel Collalto (3440 m).

La fine della valle è segnata dal meraviglioso lago d'Anterselva; dal confine di Passo Stalle si arriva all'Obersee e di lì, attraverso la Valle Stalleralm, nella vicina Valle di Defereggen (Austria).

Sentieri pianeggianti nel biotopo di Rasun a 1070 m di quota alle soglie della Valle d'Anterselva sono l'ideale per gli escursionisti. La varietà delle specie è straordinaria: prati paludosi, soffici muschi, piante carnivore, rumorosi ranocchi. Un'altra meta molto amata é il biotopo e l'area paludosa "Rasner Mösern" con un'incredibile ed unica fauna e flora. Solo in questo luogo cresce la rosolia, l'unica pianta carnivora dell'Alto Adige.

Nel 1200 il Castello di Rasun Vecchia sopra il paese fu sede legale dei Signori di Rasun, nel XIII secolo fu sede giudiziaria della Contea della Pusteria. Si possono ancora vedere i resti del castello ora divenuto meta di molte escursioni. I Ruderi di Rasun Nuova, nella parte occidentale della valle, un castello costruito dai signori di Rasun nel 1200.

Le origini di Rasun

Nonostante numerosi precedenti insediamenti umani nella conca di Rasun, la prima citazione in documenti ufficiali risale appena al 1050 d.C. A quell'epoca il nome della località era Resine o Resina e poi Rasene.

In occasione degli scavi per l'ampliamento della strada statale sono venuti alla luce nel 1934 i resti di un insediamento risalente all'incirca al 55 a.C. Che la zona di Rasun fosse però abitata in epoche più remote è testimoniato dal ritrovamento di un'ascia neolitica.

La Residenza Heufler fu costruita nel 1580, con stube rinascimentale. La Residenza Goller a Rasun di Sotto con loggia e portale ogivale.

La Chiesa di S. Giovanni a Rasun di Sotto è citata fin dal 1070; l'edificio odierno risale però solo al 1822 (tardo barocco). La Chiesa di S. Andrea a Rasun di Sopra fu realizzata nel XIV secolo, consacrata nel 1422, fu ampliata nel XVII secolo e dotata di una nuova volta. Nel 1959 è stata in gran parte abbattuta per far posto alla chiesa attuale in stile moderno.

In inverno

Le aree sciistiche della Val Pusteria si trovano in Valle Aurina, in Val Badia, in Valle di Braies, a Brunico, a San Vigilio di Marebbe, a Dobbiaco ed a Sesto.